30/10/2019
QUEI DANNI COLLATERALI DELLE MAXI-INCHIESTE

Pubblichiamo il Comunicato dell'Osservatorio sull'errore giudiziario dell'UCPI in merito alla recente sentenza della Corte di Cassazione su Mafia Capitale.

 

QUEI DANNI COLLATERALI DELLE MAXI-INCHIESTE

Anche Mafia Capitale ha causato un errore giudiziario

 

La recente sentenza della Corte di Cassazione su Mafia Capitale è l’ennesima conferma dei pesantissimi danni collaterali che certe maxi inchieste sono in grado di procurare. Da decenni, ormai, il copione sembra ripetersi sempre uguale: la custodia cautelare viene applicata non come extrema ratio, ma come arma strategica per confermare la tesi degli inquirenti.

Nel tritacarne giudiziario finisce troppo spesso e volentieri anche chi è innocente: è accaduto di nuovo con Mafia Capitale, con la Cassazione che ha sancito l’assoluzione definitiva di un imprenditore costretto a scontare diverso tempo in carcere prima che la sua innocenza venisse acclarata. E accadrà ancora in futuro, se non si pone un argine a consuetudini pericolose e contrarie a ogni garanzia del cittadino indagato o imputato.

 

 

I Responsabili dell'Osservatorio sull'errore giudiziario UCPI 

Avv. Alessandra Palma

Dott. Valentino Maimone

 

Roma, 30 ottobre 2019

 

 DOWNLOAD